bamuniportlet bamuniportlet

Leggi di riferimento

  • Norme per l'elezione del Presidente della giunta e del Consiglio regionale

    La legge disciplina le modalità di elezione del Presidente e del Consiglieri della regione del Veneto.
     

  • Norme per la elezione dei Consigli regionali delle regioni a statuto ordinario

    Norme per la elezione dei Consigli regionali delle regioni a statuto ordinario

  • Nuove norme per la elezione dei consigli delle regioni a statuto ordinario

    Normativa di riforma in senso maggioritario della legge elettorale regionale

  • Disposizioni concernenti l'elezione diretta del Presidente della Giunta regionale

        Legge costituzionale che ha introdotto l'elezione diretta del Presidente della regione

  • Disposizioni di attuazione dell'articolo 122, primo comma della Costituzione

    Legge che stabilisce i principi fondamentali concernenti il sistema di elezione e i casi di ineleggibilita' e di incompatibilita' del Presidente e degli altri componenti della Giunta regionale, nonche' dei consiglieri regionali.

  • Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo

    L'art.14, nell'obiettivo della riduzione della spesa pubblica, stabilisce il numero massimo dei consiglieri e assessori regionali e la riduzione delle relative indennità rispetto a determinati parametri.

bamuniportlet bamuniportlet

Normativa di contorno

  • Abolizione del finanziamento pubblico diretto, disposizioni per la trasparenza e la democraticità dei partiti e disciplina della contribuzione volontaria e della contribuzione indiretta in loro favore
  • Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell'articolo 1, commi 49 e 50, della legge 6 novembre 2012, n. 190
  • Testo unico delle disposizioni in materia di incandidabilità e di divieto di ricoprire cariche elettive e di Governo conseguenti a sentenze definitive di condanna per delitti non colposi, a norma dell'articolo 1, comma 63, della legge 6 novembre 2012, n. 190
  • Norme in materia di riduzione dei contributi pubblici in favore dei partiti e dei movimenti politici, nonché misure per garantire la trasparenza e i controlli dei rendiconti dei medesimi. Delega al Governo per l'adozione di un testo unico delle leggi concernenti il finanziamento dei partiti e dei movimenti politici e per l'armonizzazione del regime relativo alle detrazioni fiscali
  • Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136
  • Attuazione dell'articolo 44 della legge 18 giugno 2009, n. 69, recante delega al governo per il riordino del processo amministrativo
  • Disposizioni urgenti per l'esercizio domiciliare del voto per taluni elettori, per la rilevazione informatizzata dello scrutinio e per l'ammissione ai seggi di osservatori OSCE, in occasione delle prossime elezioni politiche
  • Disposizioni per la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie e per la comunicazione politica
  • Norme per lo svolgimento contemporaneo delle elezioni europee, regionali ed amministrative
  • Disciplina delle campagne elettorali per l'elezione alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica
  • Norme intese a favorire la votazione degli elettori non deambulanti
  • Disposizioni per la pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti
  • Estensione della norma dell'articolo 119 del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 30 marzo 1957, n. 361, alle elezioni comunali, provinciali e regionali
  • Modificazioni ed integrazioni alle disposizioni di legge relative al procedimento elettorale per le elezioni politiche, regionali, provinciali e comunali nonché norme per il rinvio delle elezioni per la rinnovazione dei consigli comunali nei comuni nei quali si vota col sistema maggioritario il cui quinquennio di carica scade il 12 giugno 1976
  • Modifiche alla disciplina della propaganda elettorale ed alle norme per la presentazione delle candidature e delle liste dei candidati nonché dei contrassegni nelle elezioni politiche, regionali, provinciali e comunali
  • Agevolazioni di viaggio per le elezioni politiche, regionali, provinciali e comunali
  • Norme per la disciplina della propaganda elettorale.